Evinrude E-TEC 40HP senza patente: c’è l’ok della Camera

Arriva finalmente il primo via libera per il fuoribordo 40 hp di casa Evinrude sulla modifica del testo di legge riguardante l’utilizzo senza patente già dal 2020, dopo l’esclusione dalla riforma del nuovo Codice della Nautica entrato in vigore nel 2018.

Dopo due anni di carte e burocrazie, finalmente arriva una luce in fondo al tunnel della vicenda per l’obbligo di patente per Evinrude 40HP.
Con l’approvazione del cosiddetto “Milleproroghe” da parte della Camera dei Deputati, lo scorso 12 Febbraio è stato approvato l’emendamento per la modifica del testo di legge che ha penalizzato l’unico fuoribordo 2 tempi ad iniezione diretta sul mercato.

Nel dettaglio, la modifica riguarda l’Art.13:

[…] dopo il comma 5, il nuovo comma 5-quater dispone che «all’articolo 39, comma 1, lettera b), del citato codice [codice della nautica da diporto] di cui al decreto legislativo n.171 del 2005, le parole: “a750 cc se a carburazione o iniezione a due tempi” sono sostituite dalle seguenti: “a 750 cc se a carburazione a due tempi ovvero a 900 cc se a iniezione a due tempi”

Fonte: Confindustria Nautica

Si attende ora l’ultima approvazione da parte del Senato della Repubblica, previsto non prima del 29 Febbraio